“A rebours. L’arte dei giovani ripensa la Storia”

Evocando il titolo di un famoso romanzo di Joris-Karl Huysmans, “à rebours”  cioè “controcorrente", l’iniziativa di AA si rivolge ai giovani artisti che stanno completando il biennio conclusivo della loro formazione. Nel libro dello scrittore francese, capolavoro della fine dell’800 e del Decadentismo, si narrano le vicende dei pittori  Gustave Moreau e, soprattutto di Odilon Redon che viene descritto come un intellettuale che rifiuta la mediocrità del suo tempo scegliendo un’esistenza che egli decide di vivere fuori dagli schemi, appunto, controcorrente. Questo letterariamente. Ma “à rebours” significa letteralmente anche “a ritroso”, nella direzione cioè che va – o guarda- all’indietro.  Backwards.

Una rilettura che il presente può e anzi deve, costantemente, rivolgere agli eventi passati, prossimi o remoti, cioè alla Storia, per trarne insegnamenti utili al proprio futuro. In questa duplice connotazione semantica è da leggere il suggerimento che la letteratura e la storia propongono (ed affidano) particolarmente alla generazione che si affaccia al presente. In modo particolare agli artisti che per loro sensibilità sono i più attenti interpreti della realtà e spesso i più lucidi e intuitivi conoscitori delle problematiche umane presenti e passate. In quest’ ottica gli studenti all’ultimo biennio della formazione artistica sono chiamati a rappresentare, attraverso la loro personale creatività e capacità espressive, eventi della Storia contemporanea. E quale migliore “contenitore” espositivo per la prima edizione di questo evento, la cui inaugurazione è prevista per  il 31 manzo 2012,  che le Gallerie di Piedicastello- Fondazione Museo Storico Trentino? Due tunnel autostradali chiusi al traffico nel 2007 ed egregiamente riconvertiti in spazi espositivi dedicati alla storia. 
Le modalità di realizzazione delle opere è totalmente libera per quanto attiene la forma espressiva e la tecnica, con l’unico limite del formato che dovrà essere con dimensioni massime di cm 21 base x cm 29,7 altezza ( esposizione in verticale ).