Il Giorgione di Dumas

“Il Giorgione di Dumas” è un mostra che raccoglie in sé due grandissime figure dell’orizzonte artistico e letterario, per l’appunto il grande pittore castellano Giorgione e Alexandre Dumas, il romanziere francese autore de I tre moschettieri, che si ritrovano intrecciate. La mostra, curata da Cristina Farnetti e Matteo Melchiorre, Direttore di Archivio, Biblioteca e Museo

Mostra Calchi del Pensiero

L’associazione Ca’ Lozzio Incontri, organizza una mostra personale dell’artista Carlo Fontanella, con la direzione artistica di Lorena Gava. ” Nell’essenzialità monocromatica del bianco e del nero è concentrata la forza delle opere di questo artista che, da sempre, rivela una particolare sensibilità nei confronti di questi due colori/non colori presenti in tutti i lavori della mostra

ARTE DEL VEDERE. Manifesti e occhiali delle Collezioni Salce e Stramare

Il Museo nazionale Collezione Salce organizza, in collaborazione con Punti di Vista, l’esposizione “Arte del Vedere Manifesti e occhiali dalle Collezioni Salce e Stramare” a cura di Elisabetta Pasqualin e Michele Vello, con la collaborazione di Mariachiara Mazzariol. La mostra è visitabile dal venerdì alla domenica, a partire da sabato 18 maggio fino a domenica 6 ottobre 2024 presso l’ex chiesa di

Canova. Quattro Tempi. Fotografie di Luigi Spina

Dal 20 aprile al 29 settembre, il Museo Gypsotheca Antonio Canova di Possagno ospita la mostra nata dal progetto di ricerca fotografica “Canova. Quattro Tempi” di Luigi Spina. Il racconto, frutto di quattro campagne fotografiche realizzate anno dopo anno, è iniziato nel 2019 e ha dato vita ad altrettante pubblicazioni edite da 5 Continents Editions,

DONNA IN SCENA Boldini, Selvatico, Martini

Il Bel Mondo all’affermarsi della modernità. Protagoniste le donne alla moda. Donna in scena! La figura femminile protagonista di un affascinante racconto del bel mondo tra Otto e Novecento. Un mondo in equilibrio tra tradizione e progresso in cui la donna conquista alla modernità spazi di libertà e indipendenza. I più grandi ritrattisti dell’epoca saranno

 

Want to add an event?

Don’t hesitate to contact us, we’ll be glad to receive your request.