QUAYOLA – JARDINS D’ ETE

Dal 13 settembre al 22 novembre 2020 Arte Sella ospita a Malga Costa Jardins d’Été, installazione audio-video di Quayola (Roma, 1982).Presentata nell’autunno 2019 all’Orto Botanico di Padova – all’interno della mostra Seconda Natura organizzata dalla Fondazione Alberto Peruzzo in collaborazione con l’Università di Padova – in quell’occasione l’installazione era accompagnata da alcune stampe in grande formato della serie Remains e si confrontava principalmente con la tradizione scientifica del luogo.

A Sentimental Landscape. L’invenzione del paesaggio da Goethe in poi

“Adesso mi trovo veramente in un paese nuovo, in un ambiente del tutto estraneo.” Così scrive Johann Wolfgang von Goethe giunto al Lago di Garda il 12 settembre 1786. In parallelo alla mostra temporanea “Il viaggio in Italia di Goethe. Omaggio a un paese che non è mai esistito” al Ferdinandeum di Innsbruck i Tiroler

Lois Anvidalfarei – Viandanti

27a Mostra annuale di scultura monumentale: protagonisti del 2020 i “Viandanti” di Lois Anvidalfarei, bronzi – 28 opere tra sculture singole e gruppi scultorei – disseminati in tutta la fortezza. Sono figure umane che ostentano l’uomo in cammino sulla terra, “viator”, pellegrino ed errante.

Catturare l’invisibile. Francesco Malacarne e la nascita della fotografia scientifica

Una mostra per far conoscere al pubblico il carattere innovativo degli studi dell’ingegnere rivano Francesco Malacarne, pioniere della fotografia ai suoi esordi ottocenteschi. Rappresentazioni cartografiche, scritti relativi al territorio trentino e rivano e fotografie scientifiche inedite ne testimoniano le vicende di vita e le scoperte tecnico-scientifiche nel settore, rivelando la sua eredità nell’odierno campo della

Lois Anvidalfarei – Viandanti

L’altoatesino Lois Anvidalfarei, uno dei più importanti scultori europei, propone la rappresentazione della condizione umana in grandi figure di bronzo che sosteranno come viandanti nei grandi spazi del complesso castellare. Anvidalfarei si colloca nel solco dell’espressionismo tedesco.

Il sacro e il quotidiano. II villaggio tardoantico a San Martino ai Campi

In posizione strategica lungo quelle che in antichità erano importanti vie di comunica zione, frequentato fin dalla protostoria, il sito di San Martino ai Campi è caratterizzato da significative strutture di età romana e medievale. Nel periodo di passaggio fra queste due epoche, nel IV secolo d.C., sul versante meridionale del Monte viene costruito un

Aggiungi il tuo evento

Attraverso questa sezione è possibile inserire autonomamente un evento nel calendario di AreAArte in modo facile e intuitivo